About laura - Essenzialmente Laura Profumi Made in Italy di Laura Bosetti Tonatto

LAURA BOSETTI TONATTO

UNA VERA STORIA ITALIANA


Laura Bosetti Tonatto, “naso” professionista conosciuto in tutto il mondo, dal 1986 crea profumi per le maggiori case cosmetiche e mèlange su misura. Da ottobre 2006 Laura Bosetti Tonatto entra a far parte dello staff dell’Università degli Studi di Ferrara, Facoltà di Farmacia, come Docente a Contratto nel Master di II livello in Scienza e Tecnologia Cosmetiche per il corso: “Profumi: Arte e Produzione” e “Aromacologia”. È ideatrice di un laboratorio culturale “Naso e Parnaso” per lo studio dell’uso di essenze e aromi dall’antichità ai giorni nostri.

Ha curato diverse mostre tra cui: “Caravaggio un quadro, un profumo” per il Museo di Stato Ermitage a San Pietroburgo. Per il Museo Nazionale d’Arte Orientale di Roma ha curato la sezione olfattiva di “Aromatica: essenze, profumi e spezie tra Oriente e Occidente”, ricreando, tra l’altro, l’Acqua Siriana (I secolo a.C.) e l’Acqua Admirabilis (1609) di Giovanni Maria Farina, diventata in seguito la famosa Acqua di Colonia. È l’unica esperta del settore che ha saputo esprimere il rapporto esistente tra arte, scienza e cultura in generale. Importanti opere d’arte hanno infatti ispirato la nascita di alcuni suoi profumi. Grazie a un lungo lavoro di analisi e di studio delle opere, Laura Bosetti Tonatto è stata capace di trasformare queste suggestioni artistiche in fragranze, divenute a loro volta capolavori da percepire attraverso il più inusuale dei sensi: l’olfatto. 

Laura Bosetti Tonatto ha realizzato una collezione su misura per la Regina Elisabetta II d’Inghilterra. Il 26 novembre 2012, con decreto del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano è stata insignita dell’onorificenza di Cavaliere Ordine al Merito della Repubblica Italiana. Il 17 settembre 2013 le è stato consegnato a Milano, a Palazzo Marino, il Chi è Chi del Giornalismo e della Moda awards 2013: God save the Queen and fashion “Per le sue emozioni olfattive e per aver saputo trasformare l’arte e la cultura in fragranze”.